L’OZONO E LE SUE proprietà BENEFICHE

La linea Ozoceutica vanta una nuova versione dell’Ozono Beauty Spa: il Super-Ozono potenziato Sesazone 6000.

Prodotto nella “Stanza dell’Ozono” di Cosmoproject, è un ingrediente ad alta performance, oggi con una molecola in grado di inglobare una percentuale maggiore di Ozonidi. L’effetto dinamizzante è ad alto valore aggiunto.

L’Ozono si forma durante i temporali per effetto delle scariche elettriche e il suo tipico odore si avverte facilmente.

Ci sono leggende che narrano dell’antica sapienza millenaria di monaci orientali che ponevano ciotole di olio a ossidare all’aria, ben protette dalla pioggia, per poter – proprio in virtù dell’ossidazione – fungere da substrato per l’ossigeno.

Il ricavato era un liquido denso, in qualche modo sgradevole a vista e olfatto, ma incredibilmente ricco, tanto da essere considerato una panacea che curava ogni male, un elisir di lunga vita, modellato dal vento e figlio del tuono.

L’OZONO OGGI

E il suo ruolo centrale nei prodotti Beauty Spa.

Nonostante tante virtù e tanta potenza, per lungo tempo l’Ozono non ha però potuto essere utilizzato in ambito cosmetico, a causa proprio di una delle sue caratteristiche fondanti: l’instabilità, che lo portava a decomporsi liberando ossigeno.

Oggi, complice la tecnologia dell’ozonizzazione di substrati insaturi, è possibile creare una reazione catalitica di addizione di Ozono ricavato da ossigeno superpuro e olio di Sesamo, che si traduce in un nuovo principio attivo stabile e biodisponibile: il Sesazone 6000, il Superozono standardizzato chimicamente che consente di portare ossigeno biologico sulla pelle in quantità e con attività conclamate.

Non occorrono più mesi di ossidazione e forti temporali per ricavarlo: questo processo di creazione del Superozono si svolge ora nella “stanza dell’Ozono” di Cosmoproject, azienda cosmetica leader del settore, con sede a Parma, dove appositi reattori riproducono i processo di ozonizzazione tipico dei temporali garantendo un attivo stabile e iperpotenziato.

Sesazone 6000 è l’attivo centrale della nuovissima linea OZOCEUTICA di Beauty Spa, per portare in istituto e nella cura domiciliare tutta l’energia di questa risorsa unica.

LE PROPRIETÀ DELL’OZONO

  • Dinamizzazione cutanea
  • Azione antiage: i benefici in termini di riduzione dei segni del tempo sono evidenti (meno rughe e meno profonde), così come il miglioramento della luminosità dell’incarnato e della vitalità cellulare.
  • Azione sanitizzante: l’Ozono vanta una sperimentata azione sanitizzante contro virus e batteri,
    essenziale soprattutto nei luoghi in cui la pelle richiede massima protezione (ad esempio piscine e palestre).
  • Azione riepitelizzante: l’Ozono migliora la capacità della pelle di rigenerarsi e stimola l’attività riepitelizzante cutanea, dimostrandosi essenziale in caso di pelli sensibilizzate, danneggiate o provate dagli agenti ambientali. In sostanza, è un ottimo principio attivo s.o.s., per aiutare la pelle a recuperare comfort e benessere nei momenti più difficili.

In sostanza, grazie all’uso di prodotti arricchiti con questo principio attivo, il tessuto cutaneo ritrova il modo di lavorare al meglio, riparare i danni quotidiani e prevenire l’ipoattività.
Con benefici su cellulite, aree critiche e ora, grazie alla capacità riepitelizzante di questo speciale attivo, anche sulle smagliature.

LA sapienza DEGLI ANTICHI

Gli antichi orientali vedevano nell’Ozono una panacea contro ogni male.
Non si sbagliavano: è un attivo iperpotente, dalla grande versatilità, utilissimo per tutti i tipi di pelle e immancabile in quelle situazioni che richiedono cure speciali.
Queste proprietà sono oggi indiscusse e comprovate da consistenti studi clinici; garantendo un surplus di energia alla cellula, esso “ricorda” alla pelle come svolgere il proprio lavoro quotidiano di recupero, riparazione e rigenerazione.

PRODOTTI CONSIGLIATI

Superozone 600
Olio Ozonizzato Potenziato
Superozone 600
Olio Ozonizzato Potenziato
Famiglia
Ozoceutica Face
Principio attivo
Ozono-Ozonide
Formato
Flacone 15 ml
Vitabioma
Attivatore Cellulare Vitaminico SPF15
Vitabioma
Attivatore Cellulare Vitaminico SPF15
Famiglia
Ozoceutica Face
Principio attivo
Sesazone 6000
Formato
Vaso 50 ml
CLEANOZONE PLUS
Detergente all’Olio attivo Ozonizzato
CLEANOZONE PLUS
Detergente all’Olio attivo Ozonizzato
Famiglia
Ozoceutica Body
Principio attivo
Sesazone 6000
Formato
Flacone 500 ml
ULTRASHAPE
Booster Corpo Lipodrenante Intensivo
ULTRASHAPE
Booster Corpo Lipodrenante Intensivo
Famiglia
Ozoceutica Body
Principio attivo
Sesazone 6000
Formato
Flacone 100 ml
Fixit
Crema S.O.S. all’Ozono Potenziato
Fixit
Crema S.O.S. all’Ozono Potenziato
Famiglia
Ozoceutica Face
Principio attivo
Sesazone 6000
Formato
Flacone airless 50 ml

L’ACQUA È IL presupposto DELLA VITA

E si potrebbe chiudere qui. Ma forse, parlando di pelle, vale la pena puntualizzare qualche concetto.

La pelle è in costante dialogo con l’acqua: strutturata per non farla entrare – sfatiamo il mito della pelle che “beve” – in realtà la lascia uscire attraverso la TEWL quel tanto che basta per mantenere il nostro corpo in salute. Nel contempo, si attiva per restare idratata, morbida e vellutata; ciò è possibile grazie alla funzionalità dello strato corneo che garantisce il cosiddetto NMF (natural moisturizing factor – fattore naturale di idratazione) e alla produzione di sebo, entrambi alla base dell’equilibrio del mantello idrolipidico.

La pelle, il meraviglioso “tessuto” che ci ricopre, è in realtà il più “tecnico” che esista.

Come tutti i tessuti, però, necessita di cure e attenzioni, a partire dalla pulizia per arrivare a una vera e propria routine quotidiana di salvaguardia della bellezza.

DUE PASSAGGI: DETERSIONE E CURA

Da svolgere con ritualità, rigore, cognizione di causa.

La Detersione prepara la pelle a ricevere i benefici dei prodotti funzionali, creando la base perfetta, la tela intonsa su cui tratteggiare l’opera d’arte di bellezza. In oriente la chiamano kimé, noi la definiamo skin texture. Ed è il vero punto di forza.
La cura si incentra sull’idratazione per prevenire l’invecchiamento cutaneo, migliorare il turgore, ridefinire l’ovale, levigare i tratti, favorire le funzioni cellulari, donare luminosità, impreziosire la pelle.
Beauty Spa ne fa una filosofia di lavoro con il suo esclusivo Aquablend: una combinazione di attivi HP a tutta idratazione.

AQUABLEND

Concentrato idratante

L’Aquablend è un pool innovativo contenente una combinazione di attivi di derivazione botanica selezionati per le loro proprietà idratanti e antinfiammatorie. L’efficacia sta nella loro integrazione e sinergia, nel modo in cui interagiscono con l’obiettivo di garantire alla pelle un’idratazione perfetta. La base dell’Aquablend, composta a sua volta da una serie di fortissimi idratanti naturali:

  1. Zuccheri naturali: di origine vegetale, tra cui Trealosio, Fruttosio e Maltosio.
    In particolare, il Trealosio è ricavato da una specie botanica estremofila che abita le aree più desertiche del pianeta e che sopravvive nonostante livelli di aridità a tutti gli effetti incompatibili con la vita. Integra l’acqua nei tessuti e riduce i danni dovuti alla disidratazione.
  2. Acido Ialuronico: noto per le sue proprietà fortemente idratanti, è un componente fondamentale del derma, che conferisce alla pelle resistenza e tonicità, migliorandone inoltre la capacità di riparazione dai danni.
  3. Fattori di Idratazione Naturale: tra cui urea, acido pirrolidon carbossilico, lattato di sodio, allantoina e glicerina, ad azione umettante e fisio-idratante. Vengono sintetizzati dallo strato corneo e promuovono la proliferazione cellulare con un effetto idratante di lunga durata.

MECCANISMO E ATTIVITÀ DEL Base Blend

Il Base Blend agisce a due livelli:

  1. nell’immediato, garantendo il giusto apporto di idratazione ed emollienza;
  2. nel lungo termine, contribuendo a migliorare la capacità di gestione dell’acqua da parte della pelle.

Considerato che i benefici del Base Blend permangono per molte ore, in caso di applicazione quotidiana e ripetuta è possibile parlare di vera e propria Idratazione no-stop.
In particolare, le piccole molecole igroscopiche del Base Blend penetrano nella pelle e riequilibrano il mix del NMF, mentre specifici polimeri filmogeni catturano l’acqua e mantengono il corretto livello di idratazione, riducendo la perdita d’acqua per evaporazione e di conseguenza la secchezza cutanea. Ciò si traduce in perfetta idratazione ed efficace prevenzione dell’invecchiamento. 

L’attività del Base Blend, confermata da ricerche cliniche

Breve termine
Misurazione del livello di idratazione cutanea.
20 soggetti con pelle normale, 1 applicazione al giorno sull’avambraccio, misurazioni dopo 1, 2 e 4 ore.

Lungo termine
Misurazione del livello di idratazione cutanea.
10 soggetti con pelle secca, 1 applicazione al giorno sull’avambraccio, misurazioni dopo 4, 24 e 48 ore.

VITAMINE E AVENANTRAMIDI

Un pool ad alta fedeltà per la salute della pelle

  1. Vitamina E o Tocoferolo: contrasta l’azione dannosa dei radicali liberi contribuendo a prevenire l’invecchiamento cutaneo e a donare alla pelle una aspetto raggiante, luminoso, visibilmente sano.
  2. Vitamina B5 o Acido Pantotenico: ha indubbie proprietà idratanti che favoriscono l’integrazione dell’NMF mantenendo la pelle morbida ed elastica. Inoltre svolge un’azione idratante e rigenerante, rendendo il tessuto cutaneo più compatto e consistente.
  3. Vitamina PP o Niacinamide: contribuisce a migliorare significativamente la barriera cutanea favorendo l’aumento delle ceramidi e delle proteine barriera, ossia la cheratina e la fillagrina. Importante è inoltre l’azione di miglioramento che la Vitamina PP svolge rispetto alla texture della pelle, dovuto principalmente alla riduzione del sebo e all’attenuazione dei pori dilatati.
  4. Avenantramidi: sono potenti polifenoli derivati dall’Avena, pianta da tempo nota per le sue proprietà anti-infiammatorie e calmanti. Queste frazioni attive hanno dimostrato efficacia in termini di attenuazione degli arrossamentiriduzione dell’infiammazione della pelle e diminuzione del rilascio di istamina. A ciò si aggiunge un’interessante azione antiossidante, indispensabile per prevenire l’invecchiamento cutaneo.

UN BLEND esclusivo IDEATO DA Beauty Spa

Beauty Spa ha ideato un Blend esclusivo, costituito da tre attivi che operano in sinergia per una potente azione anti-macchia e illuminante.
L’obiettivo è considerare l’inestetismo delle discromie cutanee e trattarlo efficacemente a partire da tre ambiti:

  • la gestione dell’eccessiva produzione di melanina
  • il trattamento dell’infiammazione cutanea alla base dell’iperpigmentazione
  • il rinnovamento cutaneo, indispensabile per rendere la pelle più levigata, uniforme e luminosa

Tali azioni sono mirabilmente svolte dal Blend: una combinazione di Resorcinolo e Bisabololo, Fiore di Porcellana ed Estratto di Liquirizia.

Il risultato, scientificamente comprovato, è una pelle che ritrova giorno dopo giorno omogeneità e luminosità, e che impara progressivamente a difendersi dalle aggressioni quotidiane. Trattamento e prevenzione, due in uno.

RESORCINOLO E BISABOLOLO

Tre azioni per un effetto esponenziale.

Bisabololo e Resorcinolo in combinazione, alias SymWhite® Plus, costituiscono un composto ideato specificamente per il trattamento delle macchie cutanee e delle discromie e diminuzione del contenuto di melanina della macchia e sono capaci di intervenire su 3 livelli.

  1. Diminuzione del contenuto di melanina della macchia
    È noto come le macchie cutanee siano dovute a un’eccessiva produzione di melanina, che si traduce in iperpigmentazione dell’area. Il Bisabololo e il Resorcinolo combinati intervengono su tale aspetto garantendo risultati scientificamente comprovati.
  2. Azione antiossidante
    Bisabololo e Resorcinolo si comportano da scavenger nei confronti delle Specie Reattive dell’Ossigeno (ROS). Ciò si traduce nella riduzione dell’infiammazione che porta alla stimolazione melanocitica e in un intervento preventivo nei confronti dell’invecchiamento cutaneo.
  3. Inibizione di IL-1-α eTNF-α
    Il SymWhite® Plus è un potente inibitore dell’interleuchina 1 alfa (IL-1-α), una citochina che interviene nei processi di riparazione tissutale e che ha una spiccata azione pro-infiammatoria. Inibisce inoltre il TNF-α, una citochina coinvolta nell’infiammazione sistemica, membro di un gruppo di citochine che stimolano la reazione della fase acuta.

FIORE DI PORCELLANA

Trasparenze cristalline.

Il Fiore di Porcellana, ossia l’Hoya lacunosa, è un fiore orientale dall’aspetto cristallino, luminoso, impiegato nella medicina tradizionale per le sue proprietà lenitive.
In particolare, il Fiore di Porcellana di Beauty Spa viene coltivato in Tailandia, in un’azienda agricola che ne garantisce la tracciabilità e, in quanto specie protetta, assicura la sostenibilità della specie e la protezione della biodiversità.

La sua composizione è ideale per il trattamento delle pelli affette da discromie e macchie cutanee. Contiene infatti terpeni, flavonoidi e fitosteroli ad azione calmante, protettiva e rivitalizzante, ideali per affrontare la delicata questione dell’infiammazione cutanea.

Inoltre, la sua immagine trasparente e cristallina, fragile e luminosa, si associa al concetto di perfezione e alla riflessione della luce, essenziali per donare al viso un look raggiante, nell’ottica del più moderno “nude trend”.

ESTRATTI DI LIQUIRIZIA

Rimedi antichi.

Perfectionist vanta un estratto di Liquirizia titolato in Acido Glicirretico, una pietra miliare nel trattamento dell’infiammazione cutanea.
Contiene infatti un costituente che interrompe la stimolazione di un enzima alla base della produzione di melanina.
Inoltre, le sue proprietà lenitive, antinfiammatorie e disarrossanti ne fanno un attivo essenziale nel trattamento delle pelli affette da discromie e macchie brune.

PRODOTTI CONSIGLIATI

PERFECT DAY
Perfezionatore Attivo Anti-Rughe alle Staminali
PERFECT DAY
Perfezionatore Attivo Anti-Rughe alle Staminali
Famiglia
Perfectage Viso
Principio attivo
Whitening Blend
Formato
Vaso 50 ml
PERFECT NIGHT
Rivitalizzante Cellulare al Diamante Nero
PERFECT NIGHT
Rivitalizzante Cellulare al Diamante Nero
Famiglia
Perfectage Viso
Principio attivo
Whitening Blend
Formato
Vaso 50 ml

Utilizzo dei SILICONI all’interno dei COSMETICI

Il motivo del massiccio utilizzo dei siliconi in cosmetica è legato alla loro struttura chimica.
Negli ultimi anni è aumentato l’acquisto consapevole dei prodotti di bellezza, soprattutto in seguito alla facilità di acquisire informazioni in rete.

Per la scelta del proprio “cosmetico” si ricorre sempre più spesso alla lettura dell’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) e alla sua “decodifica” tramite strumenti più o meno corretti dal punto di vista tecnico (e.g. “biodizionario”, forum on line, blogger etc). Se in un primo momento questo atteggiamento era più riferibile ad un target di consumatore medio-basso, ora le cose stanno cambiando.

Tante sostanze sono finite dritte nel mirino dei consumatori perché sta crescendo il consenso verso i prodotti eco bio: petrolati, siliconi, parabeni (in modo indiscriminato) e SLES sono vissuti come elementi non desiderabili in inci.

COSA SONO?

Scopriamo la loro composizione.

I siliconi sono polimeri, ossia catene di monomeri Silicio-Ossigeno. Il legame tra i vari monomeri, a differenza di quello che succede negli oli vegetali dove è presente il legame Carbonio-Carbonio, è estremamente flessibile ed elastico. Il silicone quindi si adatta perfettamente alla superficie sul quale si appoggia, creando un film visco-elastico non occlusivo in grado di migliorare immediatamente l’aspetto della pelle, film setoso e sofisticato al tatto. Le catene possono essere più o meno lunghe, generando siliconi più o meno volatili. E’ possibile “agganciare” lungo la catena gruppi funzionali che ne arricchiscono e differenziano le proprietà, generando veri e propri “eccipienti attivi” per la cura della pelle.

I siliconi di più recente produzione economizzano la produzione in quanto possono essere lavorati a freddo; inoltre, sono idrorepellenti e ben scorrevoli, rendendo meno untuosi e appiccicosi unguenti e creme da massaggioLe emulsioni siliconiche non irrancidiscono, non irritano e sono prive di tossicità. Per questi motivi possono trovare impiego anche nei paidocosmetici (cosmetici per bambini). Molte preparazioni cosmetiche hanno ricevuto notorietà e fortuna grazie all’impiego di questi prodotti. Infatti, grazie alle loro caratteristiche chimiche, una volta applicati sulla cute, generano una piacevole sensazione di “pelle vellutata”.

REASON WHY…

Alcune risposte tecniche relative alle abituali “reason whys” i siliconi sono osteggiati

È vero che…i siliconi cosmetici sono derivati dalla combinazione di silicio e sostanze petrolifere?

I siliconi ed i petrolati sono sostanze chimiche diverse tra loro. Facciamo subito chiarezza. I petrolati (chiamati anche idrocarburi o grassi minerali) sono una classe di composti chimici derivati dalla raffinazione del petrolio; tra questi, la più conosciuta è la vaselina o paraffina liquida. I siliconi, invece, sono polimeri semi-organici che si ricavano dalla silice.

È vero che…i siliconi possono provocare secchezza della pelle, occlusione dei pori e agevolare i punti neri?

È vero il contrario. I siliconi possono essere utilizzati, in ambito cosmetico, proprio come agenti idratanti. Essi agiscono mediante un meccanismo di idratazione indiretta, ovvero creano un film, sulla superficie della pelle, in grado di trattenere l’acqua, impedendone l’eccessiva evaporazione. Tuttavia, essendo sostanze altamente idratanti, non vanno utilizzate in modo improprio o eccessivo perché potrebbero inibire il meccanismo fisiologico di idratazione cutanea.
Per quanto riguarda, invece, i punti neri o comedoni aperti, essi sono dovuti all’accumulo, all’interno dei follicoli piliferi, di sebo, cheratina e microrganismi. Pertanto, sono le sostanze oleose e non siliconiche, come ad esempio gli idrocarburi che potrebbero, a seguito di una loro azione prolungata, otturare gli osti pilo-sebacei e determinare la comparsa di comedoni.
Tuttavia, anche queste ultime sostanze, non sono affatto da evitare. Esse possono apportare benefici alla pelle se utilizzate in modo appropriato, ovvero quando ve ne è l’indicazione e sulla giusta tipologia di cute.

È vero che…i siliconi non sono biodegradabili e sono sostanze altamente inquinanti?

I derivati siliconici non sono biodegradabili. Tuttavia, non è detto che un ingrediente cosmetico di origine Vegetale sia più sicuro in termini di impatto per l’ambiente (dalla produzione allo smaltimento). Esemplare è il caso dell’ossido di zinco, considerato un filtro solare fisico “ecologico” e migliore dei cosiddetti filtri chimici. In termini di impatto ambientale sul sistema marino è, ad esempio, una sostanza altamente dannosa. Pertanto, fondamentale è l’impegno, da parte delle istituzioni, a gestire e monitorare nel tempo l’impatto ambientale di tutte le differenti tipologie di prodotti cosmetici. Questo è un approccio da ricondurre non tanto al singolo prodotto, ma ad una policy aziendale a carico di chi formula e produce.
Un esempio per tutti: il silicone si lavora a freddo, con impatti energetici molto più ridotti rispetto agli oli vegetali.
E ancora: evitiamo i siliconi volatili, il cui rilascio in atmosfera è incontrollato (cyclopentasixolane) a favore di siliconi non volatili, che possono essere rimossi utilizzando i canali idraulici poi destinati ai depuratori.

ISCRIVITI alla nostra NEWSLETTER